Fatimide Garden 1st Workshop. Copyright Manifesta. Photo by CAVE Studio

Visita con i Giardinieri di Manifesta 12

Per approfondire i temi della biennale, i visitatori possono partecipare alle visite guidate con uno dei Giardinieri di Manifesta 12 ed esplorare le principali sezioni de Il Giardino Planetario: Garden of Flows, Out of Control Room e City on Stage. I Giardinieri accompagneranno il gruppo, proponendo ai visitatori spunti e riflessioni per un confronto collettivo e la loro personale selezione dei progetti esposti nella sezione in cui sceglierete di fare la visita.

Simili ai giardinieri, i Giardinieri di Manifesta 12 sono custodi attivi, infatti coltivano la coesistenza delle differenti opinioni dei visitatori riguardo la biennale. Avendo seguito la crescita dei progetti di Manifesta 12 a Palermo, i Giardinieri condivideranno il loro sapere e, contemporaneamente, arricchiranno l’esperienza dei visitatori con opinioni, notizie e curiosità. Insieme ai gruppi, discuteranno del visibile, dell’invisibile e del ruolo e delle responsabilità che come esseri umani abbiamo in un mondo in continua trasformazione.

1. Garden of Flows Tour
Sedi: Orto Botanico o Palazzo Butera.
Le visite nella sezione Garden of Flows esplorano i temi della tossicità, della vita delle piante e della cultura del giardinaggio in relazione ai beni transnazionali. I partecipanti alla visita osserveranno la città di Palermo e discuteranno il concetto di giardino, esplorando la sua straordinaria capacità di produrre e riprodurre vita attraverso il movimento e la migrazione. Ci sono due tipi distinti di visita guidata proposti per visitare Garden of Flows, i visitatori potranno scegliere tra due sedi: l’Orto Botanico o Palazzo Butera.

2. Out of Control Room Tour
Sedi: Palazzo Ajutamicristo e Palazzo Forcella De Seta.
La sezione Out of Control Room esplora il ruolo del potere nel regime attuale di flussi globali e costanti cambiamenti. Nel mondo contemporaneo, le strutture del potere tradizionale degli stati nazione diventano sempre meno importanti, mentre le nostre vite sono organizzate attraverso network invisibili, le cui spinte di accelerazione sono sempre più complesse. I progetti presenti in Out of Control Room rendono questi network invisibili visibili, l’astratto tangibile e oggetto di confronto e discussione.
Palermo, città di movimenti transnazionali, soggetta per decadi allo sfruttamento criminale e all’incuria, è il palcoscenico ideale dove discutere circa possibili scenari futuri.
La visita include una selezione di progetti presentati a Palazzo Ajutamicristo e Palazzo Forcella De Seta.

3. City on Stage Tour
Sedi: Quattro Canti Area.
La visita guidata della sezione City on Stage riguarda i lavori in dialogo diretto con la città di Palermo, le sue comunità, tradizioni e spazi pubblici. Questo dialogo è incorporato e moltiplicato in vari progetti, i cui obiettivi sono: rinforzare il coinvolgimento della comunità attraverso collaborazioni e interventi pubblici nelle periferie della città; onorare la lunga tradizione di cantastorie attraverso una serie di nuove produzioni narrative; riconoscere la processione di Santa Rosalia come espressione di sincretismo contemporaneo, dialogo e celebrazione; mobilitare la sua ricca eredità cinematografica per presentare storie inedite riguardo la città.

Scegli il Tuo Tour